Brevi rime di animali

IL RANOCCHIO DI CITTÀ C'era un ranocchio di città dal cuore nobile e di grande lealtà, alla ricerca del vero amore teneva in mano un fiore, quel ranocchio adulatore di città.   LA FORMICA DI PAESE La formica di paese lavorando tutto il mese, con grande...

IL PAESE MEDICINA

Nel paese di Medicina, non esistono i malanni: sono svaniti da tanti anni. Gli abitanti si chiama pazienti, e sono sempre sorridenti. Tutti hanno una dieta speciale che non li fa sta star mai male. Solo i bambini non sono contenti perché hanno l’obbligo di lavarsi...

BIANCOLATTE

In un tempo lontano, molto prima di ieri, nel regno dei Coniglietti Sperduti, nacque un principe con le orecchie lunghe e nere: il resto della pelliccia era bianco come il latte, e così fu chiamato Biancolatte. Aveva per patrigno una lepre di prateria, esperto di nera...

BRUNO L’ORSO.

C'era una zattera nel mare blu, trasportava una teglia di pasta al ragù. Nel bosco l'Orso Bruno attraversava giorni di digiuno. Andò alla ricerca di una nave ma trovò solo una grande chiave, allora prese un dado che finì dentro a un guado, con la faccia del numero...

LA FONTANA DEL TRITONE

Faceva un freddo cane durante le mie vacanze romane. I pesci della Fontana del Tritone, per l'occasione, fecero una singolare dichiarazione: "A Roma c'è tutto congelato, nulla è più bagnato, è con estremo dispiacere che andremo a cercare nuove primavere". Usciron...

LA PIZZA IN PIAZZA

                        Ero in piazza e vidi correre una pizza. Andava a gran velocità, in giro per tutta la città. Il forno l'aveva bruciata e si sentiva molto umiliata. Cercava un piccolo nascondino, quando si scontrò con un bambino. Cadde tutto il condimento, fece...

STORIA DI DUE AMICI.

C'era una volta un cane che mangiava prosciutto e pane. Un giorno incontrò un lama che andava in giro in pigiama, e come gioco si divertiva a sputar fuoco. Ma quando colpì Barbanera dalla paura si chiuse in casa tutta sera. Sotto il tavolo si nascose, mangiando solo...

ANDRA’ TUTTO BENE!

Stare a casa non mi piace ! Vorrei andare a vedere i Bronzi di Riace. Questa vacanza non mi diverte più, non mi piace neppure la tivù. Vorrei a scuola ritornare. Vorrei gli amici ritrovare. Di stare a casa non ne posso più! Invidio anche il cucù: lui ogni ora esce...

Mamma Scilla e…

Pin It on Pinterest

Share This